Le ragioni di un ritiro

20 Lug

La notizia è rimbalzata oggi su tutte le radio, Bobo Vieri sta pensando di ritirarsi dal calcio. Ma come? Non aveva appena firmato per una grossa squadra di serie A? E’ andata pressappoco così:

Campo di allenamento del Monaco, quello rivierasco, non quello che sta in Germania. L’allenatore Guidolin vede il suo campione, Bobo Vieri, seduto in panchina con la faccia lunga. "Che succede?", gli chiede. Vieri lo guarda con gli occhioni da bracco che hanno fatto impazzire centinaia di tette della Canalis, e gli rivela di soffrire di nostalgia. Gli manca l’Italia, non ne può più di questi francesi presuntuosi. I Monegaschi poi sono anche peggio, lo guardano dall’alto in basso quando va a fare la spesa alla Lidl, i vigili per spregio neanche lo multano quando lascia la Ferrari in doppia fila, e adesso che la Nazionale ha vinto i mondiali ha capito che il suo posto è là, nel paese do sole.
Guidolin gli gratta le orecchie e gli confida: "Ti capisco Bobone, neanch’io li sopporto questi monegaschi paraculi, pensa che quando sono in macchina gli vuoto il portacenere per strada solo per dispetto. Ti dò un consiglio, prima di venire qui ho allenato per un breve periodo una famosa squadra genovese. Un’esperienza fantastica, società forte, blasone, e una tifoseria come non se ne trovano nel mondo. So che hanno problemi a trovare un buon attaccante, perché non provi a fare domanda lì?"
Vieri scodinzola felice, va a cercare un cellulare.

Quando Guidolin gli ha spiegato l’equivoco è stata tanta la vergogna che piuttosto di farsi prendere in giro tutta la vita ha deciso di ritirarsi.

brutte figure
Annunci

6 Risposte to “Le ragioni di un ritiro”

  1. hardla luglio 21, 2006 a 12:10 pm #

    guidolin mi sembra la persona meno indicata per consigliare Genova a qualcuno, lui non c’è mai stato!
    a parte forse la sera della presentazione, e da avversario….

  2. spassky luglio 21, 2006 a 4:51 pm #

    il genoa l’ha allenato, anche se solo per una settimana..

  3. hardla luglio 21, 2006 a 4:57 pm #

    l’ha allenato, è vero. in austria.

  4. spassky luglio 21, 2006 a 10:50 pm #

    Francamente non vedo come il fatto che Guidolin non abbia mai allenato la squadra a Genova possa falsare il contenuto di questo post..

  5. ipitagorici luglio 22, 2006 a 10:46 am #

    grande Samp. e intelligenti i suoi tifosi soprattutto…

  6. dottorcere luglio 30, 2006 a 9:26 am #

    :-DDDDDDDD

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: