Archivio | novembre, 2007

Skup!

29 Nov

La notizia è destinata a suscitare scalpore.

Nube che corre è giunta in possesso di fotografie che spiegherebbero l’anomalo comportamento di alcuni giocatori rossoblu durante la partita.

Il Presidente del Genoa Preziosi nell’intento di non far mancare nulla ai propri giocatori ha deciso di fornire a tutti la Playstation3.
Purtroppo la politica di riduzione del passivo nei conti della società lo ha indirizzato verso un’offerta di videogiochi di seconda scelta, con qualche difetto.
Era una voce quella che Rubinho nel lanciare la super-combo R1-L1-DESTRA-CERCHIO-CERCHIO si autobloccasse e congelasse l’intera difesa sui calci piazzati degli avversari.
E già da qualche tempo il nostro Dott. Hardla aveva subodorato che Juric nel pulsante L1 avesse installato anziché il “numerillo”, le mosse furtive.

Ma quanto scoperto oggi ha dell’incredibile.

Le immagini parlano da sole.

Guardate il joypad di Di Vaio, senza addirittura il pulsante R1 dello scatto!

Di Vaio

E che dire del povero Milanetto costretto a giocare da fermo per via del suo controller mutilato persino della leva dei movimenti.

milanetto

E ancora quello di Leon, privo dei due pulsanti che servono a passare la palla!!

 leon

Una roba simile non s’era mai vista.

Persino la nota Università americana di Cincinnati si è interessata e sta studiando il caso al fine di evitare possibili ripercussioni negative del gioco “NBA Live 2007” sui propri giocatori.

Rimanete sintonizzati, vi terremo aggiornati sugli sviluppi.

Annunci

Collina pelato e venduto

26 Nov

Non è bello prendere in giro una persona per i suoi difetti fisici, tantomeno al mio primo post su questo blog, però mi sono un po’ rotto. Mi verrebbe da dire: si stava meglio quando si stava peggio.
Infatti quello che mi fa incazzare non è tanto quel mezz’uomo di Rosetti, quanto l’andazzo generale quando giochiamo con certe squadre; non la singola decisione quanto l’atteggiamento che ben sintetizzava Hardla, quando diceva che l’arbitro della prima partita di campionato aveva scritto in fronte: "Benvenuti in serie A stronzi!".

Quindi visto che quello che influisce sugli arbitraggi in generale è colui, che fino a poco tempo fa era considerato il miglior arbitro del mondo, me la prendo direttamente con lui.

Poi da aggiungere c’è che sui calci piazzati contro siamo un po’ disattenti e dei corner a favore non sappiamo che farcene.
Panucci è un uomo di m… come molte ex perle del vivaio e mi ha fatto incazzare anche il sabato prima visto che sul 1-1 l’Italia era già qualificata e la Scozia aveva ancora qualche possibilità di passare a danno dei galletti.

Genoa – Roma 0-1

26 Nov

Abbiamo perso al 90°, con il solito gol da polli su calcio piazzato. Più giusto lo 0-0.

Questo per quello che è successo in campo. Fuori dal campo invece conviene spendere un paio di parole in più. Perché lo sciopero del tifo è veramente una cretinata, per i motivi che hanno portato a questa decisione. Cito testualmente: "per esprimere il nostro disgusto contro questo calcio sbranato dalle televisioni e dalla repressione".

Ah, beh, gran bella iniziativa. Motivi anche condivisibili, se espressi in questo modo. Peccato che alle parole devono seguire anche i fatti. Perché in questa stessa settimana sono stati arrestati dei sedicenti tifosi, individuati dopo la rissa avvenuta in occasione del derby. Immagini di 400 cretini che si pestano tra loro (meglio tra loro che altri, anche se auto e moto di Marassi non sono rimaste immuni) senza motivi apparenti, hanno di nuovo fatto il giro di tutti i telegiornali. Non fosse altro che un mero calcolo d’opportunità, se proprio non vogliamo scomodare la decenza, sarebbe stato il caso di rinunciare alla protesta: era un momento tatticamente sbagliato per parlare di "repressione".

E anche all’epoca della rissa, televisioni e repressione erano motivi di malcontento, ma questo non ha certo fermato quei ragazzotti esuberanti dal manifestare la propria virilità tra le strade del quartiere con attrezzi e gadget di dubbio gusto. A proposito: a chi cazzo può mai venire in mente di produrre una mazza da baseball con su stampigliata la faccia di Mussolini? Immagino che la tecnica di battuta ne benefici un casino, chissà quanti fuoricampo che si fanno…

I fischi al minuto di silenzio per il militare morto in Afghanistan, poi, sono stati veramente un tocco di classe. La ciliegina sulla torta. Per fortuna quei pochi idioti sono stati sovrastati da uno scrosciante applauso di reazione.

Bah.

Affanculo !

24 Nov

Allora l’arbitraggio di oggi è stato SCANDALOSO ! Ogni contrasto era sempre fallo dei giocatori del Genoa, sempre, 5 ammoniti contro 1, Mancini poteva protestare, toccare la palla di mano, buttare via la palla a gioco fermo, insultare i distinti, poteva fare tutto !

Il fuorigioco di Di Vaio non penso ci fosse, e la punizione da cui è nato il gol non c’era di sicuro. Se battevano un calcio d’angolo era un’azione potenzialmente meno pericolosa. Comunque ne ho le balle piene di uscire dallo stadio schiumando rabbia, sto Rosetti è un internazionale, certi errori li fa solo se vuole/deve farli. Che combriccola di maledetti bastardi.

Poi noi siamo i soliti polli, come sul gol di Panucci, e i soliti sfigati, sul tiro fantastico di Paro…

Reggina 2 Genoa 0

11 Nov

Inizio a stufarmi di giocare discretamente e di non vincere mai. Abbiamo preso 2 gol da polli. Abbiamo sbagliato l’impossibile come al solito.

E poi chi cazzo è Joelson ?

Nube Che Rossi

9 Nov

La Nube stavolta ha dovuto Correre un bel po’ su e giù per la fascia destra, per beccare il Capitano. E alla fine l’ha beccato ad una festa organizzata da due club in un circolo ad Albaro. E naturalmente il Dott.Hardla e Spassky "o’ scrittore" non hanno mancato di farsi immortalare. Si sa, sono vanesi. C’era pure il Subcomandante Roja, che però, essendo timida, ha preferito scattare la fotografia, maledicendo le multinazionali giapponesi che costruiscono le fotocamere col pulsante dello scatto in alto a destra, invece che fare un comando vocale che se uno urla fortissimo "scatta!", la macchina non solo fa la foto, ma toglie pure gli occhi rossi, scrive l’articolo e pubblica direttamente sul blog. Tutto da sola.

Proprio come quell’altra volta che abbiamo beccato quell’altro capitano, e ci siamo fatti la foto. Solo che all’epoca la cosa non fu molto benaugurante, Tedesco se ne andò dopo sei mesi, senza nemmeno salutare. E a ben pensarci neppure noi l’abbiamo salutato domenica scorsa, quindi forse siamo pari. Eppoi, a quei tempi non esisteva neppure Nube che Corre (il blog, intendo), e noi non eravamo in veste ufficiale, quindi la faccenda era senza dubbio molto diversa.

Se però Rossi s’azzarda a farci un ciocco del genere, prima vado nel ritiro della sua nuova squadra, lo saluto, lo ringrazio per quello che ha dato al Grifone, e con estrema cortesia gli spezzo le gambe in punti talmente strategici che tutti i chirurghi che lo visiteranno proveranno un irrefrenabile impulso al suicidio, piuttosto che confessare la propria impotenza. Fatto questo, poi però lo perdorerò, perché il Capitano è il mio idolo, e gli voglio davvero un gran bene.

Genoa – Palermo 3-3

4 Nov
Dal nostro inviato
allo stadio:
il Dott.Hardla

Fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo

fanculo

……

fanculo
………..

……
..
.
.
.

fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo fanculo