Genoa – Roma 0-1

26 Nov

Abbiamo perso al 90°, con il solito gol da polli su calcio piazzato. Più giusto lo 0-0.

Questo per quello che è successo in campo. Fuori dal campo invece conviene spendere un paio di parole in più. Perché lo sciopero del tifo è veramente una cretinata, per i motivi che hanno portato a questa decisione. Cito testualmente: "per esprimere il nostro disgusto contro questo calcio sbranato dalle televisioni e dalla repressione".

Ah, beh, gran bella iniziativa. Motivi anche condivisibili, se espressi in questo modo. Peccato che alle parole devono seguire anche i fatti. Perché in questa stessa settimana sono stati arrestati dei sedicenti tifosi, individuati dopo la rissa avvenuta in occasione del derby. Immagini di 400 cretini che si pestano tra loro (meglio tra loro che altri, anche se auto e moto di Marassi non sono rimaste immuni) senza motivi apparenti, hanno di nuovo fatto il giro di tutti i telegiornali. Non fosse altro che un mero calcolo d’opportunità, se proprio non vogliamo scomodare la decenza, sarebbe stato il caso di rinunciare alla protesta: era un momento tatticamente sbagliato per parlare di "repressione".

E anche all’epoca della rissa, televisioni e repressione erano motivi di malcontento, ma questo non ha certo fermato quei ragazzotti esuberanti dal manifestare la propria virilità tra le strade del quartiere con attrezzi e gadget di dubbio gusto. A proposito: a chi cazzo può mai venire in mente di produrre una mazza da baseball con su stampigliata la faccia di Mussolini? Immagino che la tecnica di battuta ne benefici un casino, chissà quanti fuoricampo che si fanno…

I fischi al minuto di silenzio per il militare morto in Afghanistan, poi, sono stati veramente un tocco di classe. La ciliegina sulla torta. Per fortuna quei pochi idioti sono stati sovrastati da uno scrosciante applauso di reazione.

Bah.

Annunci

7 Risposte to “Genoa – Roma 0-1”

  1. roja30cr novembre 26, 2007 a 2:15 pm #

    Perchè cazzo non c’è stato anche solo un coglione a cantare durante la partita alla faccia di quei fascisti di merda della Speloncia? Ma soprattutto, cosa c’entra un militare con una partita di calcio? Cosa c’entra la missione in Afghanistan con Genoa Roma o con la ripresa del campionato di serie A? Bah..

  2. hardla novembre 26, 2007 a 2:53 pm #

    chi te lo dice che non ha cantato nessuno? cori ne abbiamo fatti, solo che non duravano molto e il volume era ovviamente più basso.
    la soddisfazione maggiore è stata quando è partito “… chi non canta resta a casa, che cazzo viene a fare qua?”.

    per quanto riguarda il minuto di silenzio, un conto è non approvare la guerra in afghanistan, altra faccenda è manifestare soddisfazione per la morte di un ragazzo (che è l’unico modo in cui i fischi possono essere interpretati, per quanto qualcuno mi potrà trovare tante affascinanti motivazioni alternative).

  3. roja30cr novembre 26, 2007 a 3:27 pm #

    Non ho criticato il fatto di aver fischiato ,ma il fatto di aver osservato il minuto di silenzio. Non è questione di approvare o no la guerra ( ma non era missione di pace?) è il fatto di associare quella morte con le partite di calcio. Cosa c’entra? Con questo criterio bisognerebbe osservare un minuto di silenzio ogni volta che muore qualcuno sul lavoro, quindi ogni settimana si inizierebbero le partite con un minuto di ritardo.

  4. hardla novembre 26, 2007 a 5:22 pm #

    guerra…pace… “you say tometo, I say tomato”….

    ma perché limitarsi alle morti sul lavoro? quando è morto mio nonno m’è dispiaciuto un casino, ma nessuno s’è fermato un minuto per me. anzi, un minuto di silenzio per tutti i morti, su tutti i posti di lavoro e non: perché ridurre tutto solo allo sport?

  5. Secchin novembre 26, 2007 a 5:41 pm #

    Per quel che mi riguarda sono a favore del minuto di silenzio.
    Con un enorme rispetto per le morti “bianche” (una al giorno, ahinoi, lavoro in una fabbrica) la morte di un soldato ha un valore “differente”, simbolico, non solo in Italia. Sarebbe come dire che si può usare la bandiera di una nazione per apparecchiare la tavola visto che è pur sempre un pezzo di stoffa. Non sono nè nazionalista nè patriotico. Mi sono imboscato a servizio civile perchè il soldato non lo farei mai, per nessun lauto stipendio (e qualcuno lo deve fare). Un minuto di silenzio allo stadio è ben poca cosa per mettermi a posto la coscienza. Parlo per me, naturalmente.

    Per quel che riguarda il tifo sembra impossibile passare da giornate come la trasferta con l’Inter dove sembrava di giocare in casa, a desolazioni come quella di Sabato. Sperare in un rinsavimento delle teste “calde” appare un’utopia. Se nessuno fa un passo indietro però non se ne esce più.

  6. roja30cr novembre 26, 2007 a 6:11 pm #

    dai dai facciamo un minuto di silenzio a ogni inzio partita da domenica all’eternità, così tantoper farlo, un motivo buono ci sarà pure!

  7. spassky novembre 26, 2007 a 10:40 pm #

    Io contesterei normalmente chi fischia la commemorazione di un morto, che sia poliziotto, soldato, operaio o dirigente juventino in generale, sebbene di fronte a quest’ultima possibilità dovrei ricorrere a tutta la mia buona educazione, ma se in più si tratta di contestare non solo un fischiatore, ma un fischiatore ultras promotore dello sciopero del tifo più stronzo inutile ipocrita e ignorante della storia delle contestazioni sportive, beh ragazzi, sono pronto ad applaudire un’ora di silenzio sotto la pioggia.
    Il grosso tizio con la maglia a righe che mimava a braccia aperte l’enorme cazzone che era è stato trasmesso al telegiornale, spero sia stato riconosciuto dai suoi datori di lavoro e mandato a lavare i cessi della ditta, sempre che un ebete simile riesca a mantenersi un qualsiasi lavoro per più di una settimana.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: