Archivio | agosto, 2010

(Super)mercato

6 Ago

Titolo volutamente ambiguo, sia per intendere il mercato super che stiamo facendo, sia per tornare al fatto che secondo molti, siamo il supermercato (o allevamento di polli) di intermilanjuve, visto che anche quest’anno qualche bel giocatore glielo abbiamo venduto o glielo stiamo vendendo.

Io sarei molto più conservatore di Preziosi e avrei blindato Sokratis e Sculli, come terrei assolutamente Milanetto. Non tanto per motivi affettivi, quanto perché sono abbastanza insostituibili, tenendo anche conto che i grandi nomi possono essere delle incognite.
Il nostro presidente è diverso: nessuno incedibile e un sacco di acquisti, spesso a fari spenti, in giro per il mondo.
In qualche occasione, certe operazioni sono state sacrosante, tipo: quelli del Chievo fanno i furbi? Compriamo Eduardo e li lasciamo col cerino in mano a palleggiarsi Sorrentino e Rubinho.
L’operazione Boateng invece è una figata dal punto di vista politico: lo compri e poi fai il superiore e lo presti al Milan, però non è che si sta esagerndo? Forse inizio anche io a farmi influenzare da quelli che ci augurano di fallire nei prossimi due anni perchè al momento soffrono di fortissime infiammazioni anali?

Altre strategie tipo: tengo tutti i migliori, ovviamente solo quelli di proprietà perché i prestati sono già fuggiti, poi dopo il 24 agosto decido come investire, mi piacciono ancora meno. Come è noto a fine mercato si possono fare affaroni, ma se si sa in giro che la tale squadra ha forte necessità di un terzino o di un esterno, per loro i prezzi dei pochi rimasti sul mercato salgono alle stelle e questo, secondo me, è un azzardo peggiore che prendere Toni a 33 anni.

Una postilla finale: certi genoani dicono che la triplete interista dell’anno scorso è anche un po’ nostra, per me invece se la possono tenere, perché chi non gioca più nel Genoa, per me non ha più niente a che fare con noi. Io alla fine dello scorso campionato speravo che lo scudetto lo vincesse la Roma, così per cambiare un po’. Questo finché non si sono suicidati in casa con gli Aquafresh. Solo da quel momento ho preferito vincesse l’Inter. Riguardo alla Champions, la finale non l’ho neanche guardata, speravo solo perdesse il Bayern perché in Bundesliga è la squadra che mi sta più antipatica.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: