Archivio | tanto pe di RSS feed for this section

Che fine ha fatto il Clandeigrifoni?

10 Apr

Glissando egregiamente sulla sconfitta fastidiosa dell’Olimpico, porto l’attenzione dei lettori su un tema di scottante attualità:

Il sito cui ci siamo gemellati, Clan dei Grifoni, da una settimana ristagna. L’ultima notizia della rassegna stampa, solitamente parecchio aggiornata, risale alle 18.57 del 3 aprile, prima ancora di Roma-Genoa. Che è successo? Un problema di webmaster? Non lo sappiamo, ma da allora se voglio leggermi un articolo sono costretto ad andare al bar a bermi un caffè che sa di castagne bruciate, e alla lunga è stressante.

Per questo mi appello a voi, clandeigrifonisti, affinché torniate ad adempiere al compito gravoso che vi siete accollati, ma che tanto piacere reca a noi lettori sempre affamati di notizie rossoblù.

E comunque Banti è un bastardo.

Annunci

Vorrei averne un po’ anch’io

24 Feb

Vorrei sapere quali sostanze usa Bovo nelle ultime settimane. Comunque dev’essere roba buona, considerando le allucinazioni che vengono al buon Cesare…

Ebbene

18 Feb

Io sono serena.

Prima o poi il culo si ritorce contro chi ne ha sempre usufruito…

Magari tra 1000 anni quando sarò bella che defunta….

Ma succederà…perchè nella vita è sempre così!

E comunque abbiamo giocato bene.

E i ragazzi sono stati bravi.

Brucia (a me non tanto visto come abbiamo perso, e visto le reazioni di Mazzarri ecc ecc…manco avessero perso loro, si sentono sempre inferiori…poverelli), ok, ma non capisco tutta questa negatività…di Lunedì poi!!!!

Forza Genoa!!!!!

Distruggiamoli

12 Feb

ODIO IL DORIANO

DA QUANDO SONO NATO

E CHI NON SALTA

E’ UN PORCO BLUCERCHIATO

O OOO OOO…..

Ciccio Bega al Brescia

31 Gen

Sinceramente mi spiace che il Ciccio Bega sia andato via. Protagonista assoluto della promozione non ha giocato male nemmeno in questo girone di andata.

Cattivo parecchio, mi ricordo qualche fallo assassino l’anno scorso ma anche l’entrata killer di Nedved in Genoa – Juventus. Grazie Ciccio !

Lettera al direttore di Raisport

20 Gen

Stasera ero a cena fuori, dopo la partita. Mentre uscivamo la televisione stava trasmettendo le immagini di Fiorentina-Torino, così ci siamo fermati ad aspettare il servizio sull’altro anticipo, il nostro.

Visti i gol, cominciava l’intervista all’allenatore viola, e siamo usciti. In fondo abitiamo abbastanza vicini, dieci minuti al massimo da casa. Abbiamo visto giusto, accesa la tele di casa nostra è comparsa la facciona di Novellino che recriminava l’ennesimo furto. Tempo totale del servizio su Fiorentina-Torino: 20 minuti.

Comincia Genoa-Atalanta: mostrano i gol (una volta ciascuno), mostrano la rete annullata dai bergamaschi, una battuta di Del Neri, finito. Tempo totale: 3 minuti.

Parlano della B, mostrano i gol, e poi ci propinano un’intervista all’allenatore della Roma, che giocherà domani.

Non ho visto il seguito, sono andato sul sito di Rai Sport e ho scritto una lettera al direttore, che non servirà a niente, ma almeno mi ha permesso di sfogare la mia frustrazione.

Che una trasmissione sportiva privilegi le squadre in testa alla classifica, dando loro più spazio che ad altre, posso capirlo, ci sono questioni di audience da rispettare, ma quando un sabato come oggi si giocano solo due partite mi aspetterei di vedere due servizi quantomeno esaurienti. Purtroppo la televisione che stavo guardando non aveva accesso a Sky, e ho dovuto accontentarmi della rete nazionale.
Dopo un ampio spazio dedicato a Fiorentina-Torino, in cui abbiamo potuto assistere a moviole e interviste, opinioni degli ospiti e quant’altro, la fetta di trasmissione dedicata a Genoa-Atalanta si è limitata a una carrellata sui gol e una battuta di Del Neri. Cos’ha detto Gasperini nel dopo partita? Boh! E i giocatori? E chi lo sa?
 Però dopo ho potuto godermi un’intervista all’allenatore della Roma che mi ha spiegato come affronterà la partita di domani, ho saputo qualcosa in più sui brufoli di Ibrahimovic o sull’ascella sudata di Chiellini che non era ancora stato raccontato da tutte le altre trasmissioni sportive d’Italia, e soprattutto mi è stato mostrato il nuovo look di Ronaldo! Questo si che è uno scoop! E io che mi stavo già chiedendo perché esista ancora gente che paga il canone!

Ma in fondo non è mica colpa della Rai, che nella sua corsa ad allinearsi alle reti private cercando di strappare qualche ascolto in più, si è venduta i giornalisti validi pescando a piene mani nel settore dell’informazione prezzolata.
Sono felice di avere speso i soldi del televisore in un abbonamento di gradinata, almeno da lì non si sente parlare di Inter e Juventus, e da lì posso ancora vedere la mia squadra giocare per più di cinque minuti, sebbene il privilegio mi sia concesso una volta ogni quindici giorni.

Grazie di niente,

Pablo Renzi,
tifoso di un’altra squadra.

Perfidia…

12 Gen

Lo Spezia, quart’ultimo in classifica, perde 4-1 in casa con il Pisa, dopo una prestazione orribile ; la società è sull’orlo del fallimento, probabilmente dovranno vendere anche Guidetti.

Come son contento… vi ricordate negli scontri degli anni passati quanta superbia da parte loro…

Bruno.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: